Categoria: Blog
  • 08 Set, 2023
  • By Marketing Kalaway

Ritardi nei pagamenti: impatti sulle aziende e strategie di sopravvivenza

Nel panorama economico attuale, l’andamento dei pagamenti da parte delle medie e grandi imprese nei confronti dei fornitori rappresenta un elemento di notevole rilevanza che può influenzare profondamente la salute finanziaria delle aziende coinvolte.

In questo articolo vedremo:

L’impatto economico dei ritardi nei pagamenti

Il ritardo nei pagamenti rappresenta un fenomeno che ha una storia lunga e consolidata e si è nuovamente manifestato con forza nei primi tre mesi del 2023, come diretta conseguenza della flessione del PIL. Non è un caso isolato, ma piuttosto una tendenza che si ripresenta ciclicamente, agendo come un indicatore sensibile delle condizioni economiche generali.

L’aspetto più preoccupante è che questa pratica consolidata di ritardare i pagamenti ha un effetto dirompente sulla liquidità delle aziende fornitrici. Nel contesto di un’economia già sottoposta a pressioni esterne, l’allungamento dei tempi di pagamento può compromettere la capacità delle aziende di pianificare, investire e persino coprire i costi operativi. Il risultato è una catena di effetti: mancato investimento, difficoltà nella gestione delle risorse e, in alcuni casi, un rischio reale di insolvenza.

Analisi storica e attuale dei ritardi nei pagamenti

Guardando indietro nel tempo, l’analisi storica dal 2007al primo trimestre del 2023 rivela un quadro eloquente che collega direttamente le crisi economiche all’incremento dei ritardi nei pagamenti. Questa relazione è particolarmente evidente nei momenti di crisi finanziaria, quando la percentuale di imprese che ha ritardato i pagamenti oltre i 30 giorni ha raggiunto livelli significativi.

Ad esempio, durante la crisi dei subprime del 2009, la percentuale ha raggiunto il 17,1%, mentre dopo la crisi dei debiti sovrani nel 2013 è stata del 15,7%. Anche la crisi economica scatenata dalla pandemia ha avuto il suo impatto, con il 12,8% nel 2020.

Immagine 2023-08-09 154226Tuttavia, la ripresa economica ha temporaneamente invertito questa tendenza, portando i ritardi al minimo storico del 9,1% nel 2021.
Questo calo è stato positivo, ma è importante notare che nel primo trimestre del 2023, con la frenata economica, la media nazionale è risalita al 9,5%. Questo dato sottolinea l’andamento ciclico dei ritardi nei pagamenti e l’importanza di affrontare la questione in modo proattivo per garantire la stabilità finanziaria.

Dimensione aziendale e geografia dei pagamenti

Un’analisi più approfondita rileva che le dimensioni aziendali giocano un ruolo significativo nella puntualità dei pagamenti. Nel primo trimestre del 2023, il 42,5%delle imprese di piccole dimensioni in Italia ha rispettato i tempi di pagamento contrattuali. Questa tendenza si inverte man mano che aumenta la dimensione aziendale, con le grandi imprese che presentano una percentuale di pagamento puntuale del14,9%. Questo significa che, nonostante le sfide finanziarie, le imprese di minori dimensioni dimostrano maggiore responsabilità nei confronti dei fornitori, rispettando gli impegni contrattuali.

Inoltre, emerge un interessante scenario geografico. Le regioni meridionali, in particolare la Sicilia con un ritardo medio di pagamento di 83 giorni, tendono ad avere ritardi più pronunciati rispetto ad altre aree del Paese. Al contrario, le regioni settentrionali come il Veneto e la Lombardia presentano tempi di pagamento più rapidi, a indicare una differenza regionale significativa nell’approccio ai pagamenti aziendali.

Soluzioni efficaci con Kalaway

La lotta contro i ritardi nei pagamenti diventa una necessità imprescindibile per le aziende che intendono preservare la loro solidità finanziaria e la competitività in un contesto economico in costante evoluzione. In questo scenario, emerge una realtà intrigante: le grandi imprese, ritardando i pagamenti verso i fornitori più piccoli, possono trarre vantaggio dalla disponibilità di finanziamenti gratuiti, mentre le aziende di minori dimensioni si vedono costrette a rivolgersi al settore bancario o al fintech per ottenere la liquidità necessaria a fronteggiare le dilazioni nei pagamenti. Questa asimmetria finanziaria sottolinea la necessità di un approccio strategico ed come quello proposto da Kalaway.

Un partner come Kalaway rappresenta un partner di fiducia in un contesto finanziario così dinamico, offrendo soluzioni su misura per affrontare i ritardi nei pagamenti. Unendo competenza finanziaria e innovazione tecnologica attraverso la propria Piattaforma, Kalaway fornisce alle aziende gli strumenti necessari per gestire in modo ottimale la liquidità aziendale e mitigare gli impatti negativi dei ritardi.

Affidarsi a Kalaway fornisce alle aziende competenze e strumenti a supporto del controllo finanziario che va aldi là delle dilazioni nei pagamenti. L’obiettivo è consentire alle aziende di preservare la loro solidità finanziaria e la competitività, oltre che farsi da ponte tra la necessità di liquidità delle aziende più piccole e la sfida di ottenere pagamenti tempestivi dai committenti più grandi.
Attraverso la collaborazione con Kalaway, le aziende possono affrontare la sfida dei ritardi nei pagamenti con fiducia, affermando la propria indipendenza finanziaria e mantenendo una solida posizione nel mercato.

Possiamo supportare la tua azienda. Parliamone insieme!