Categoria: Blog
  • 04 Giu, 2021
  • By Sander Zefi

Gli indici di redditività: come incidono sul calcolo del rating?

Oltre ai margini già menzionati, nell’attribuzione del rating bancario hanno una particolare incidenza gli indici di redditività.

L’analisi della redditività aziendale non può limitarsi alla constatazione dell’esistenza o meno di un utile netto e della sua entità. È importante comprendere in che modo si è formato tale risultato e se esso è frutto dell’attività tipica dell’azienda o di eventi straordinari non ripetibili nel tempo.
Gli indici di reddittività maggiormente significativi sono:

 

ROI (Return On Investments)

Il ROI esprime il rendimento degli investimenti in termini percentuali ed è un indice molto significativo in quanto evidenzia l’efficienza della gestione tipica dell’azienda.

roi

Tanto maggiore è il ROI tanto maggiore è l’efficienza della gestione. Per capitale investito si intende la somma tra valore netto delle immobilizzazioni, (l’attivo fisso) e il capitale circolante netto.


 

ROE (Return On Equity)

Il ROE indica in che misura è remunerato il capitale di rischio (Equity in inglese). Il valore espresso da questo indice può essere influenzato non solo dalla gestione operativa ordinaria dell’azienda ma anche dalla gestione straordinaria. Non meno importante nella corretta lettura ed interpretazione di questo indice è la composizione delle fonti di finanziamento di un’impresa. A parità di utile d’esercizio, il ROE sarà più elevato quanto più elevato è il ricordo al capitale di debito rispetto all’equity.

roe

Se tale indice è importante per valutare il rendimento del capitale proprio con investimenti alternativi, per contro è poco significativo per valutare la sola gestione ordinaria dell’azienda, in quanto influenzato dal risultato dell’area finanziaria e straordinaria.

Il ROE rimane uno degli indicatori più importanti della performance di gestione complessiva dell’impresa in quanto è il rapporto tra la sintesi di tutti i fattori economici che hanno avuto luogo (utile netto) e il capitale di rischio impiegato (capitale iniziale + utili non distribuiti). Un’azienda non in grado di remunerare sufficientemente e con una certa costanza nel tempo il capitale degli azionisti è destinata a non sopravvivere nel mercato.


 

ROA (Return On Assets)

Il ROA è l’indice di redditività di tutti gli asset dell’impresa. Pur essendo analogo al ROI differisce da quest’ultimo in quanto al numeratore viene posto l’utile netto e non il reddito operativo come nel caso del ROI. Il ROA ci indica la redditività prodotta dall’azienda in riferimento a tutti gli impieghi.

roa


 

ROS (Return On Sales)

Il ROS misura la redditività delle vendite e viene calcolato come rapporto tra utile netto e fatturato. Gli indicatori di marginalità così calcolati vengono raffrontati con i valori di settore e con gli stessi valori espressi dall’azienda negli esercizi scorsi.

ros

Possiamo supportare la tua azienda. Parliamone insieme!

CLICCA QUI